Domus incontra
Cotto d’Este

Tre incontri organizzati da Domus e ospitati nello showroom di Cotto d’Este fanno il punto su alcuni dei temi oggi al centro del dibattito in architettura.
La personalizzazione: in risposta alla sempre più forte omogeneizzazione gli architetti sono chiamati a rispondere ai loro clienti con grande intelligenza. Gli interni caldi: che devono corrispondere all’esigenza di avere case e ambienti meno “di rappresentanza” e più vicini alla propria storia. La sostenibilità, oramai parte sostanziale del progetto sia perché spinta dalle normative sia perché oramai parte del bagaglio dei progettisti.
Ciascun incontro di due ore comprende la presentazione di casi studio di noti architetti a cui segue una discussione col pubblico.
Gli incontri rivolti ad architetti e progettisti sono gratuiti previa iscrizione e fino a esaurimento posti.

Primo incontro, 12 giugno 2018

Il progetto per le grandi commesse, standard e personalizzazione

Introduce Michele De Lucchi
Relatori Barreca & La Varra, Camillo Botticini
Modera Simona Bordone

Quanto l’unicità di un progetto si determina a partire dalla personalizzazione e come questo si configura come stimolo alla produzione di componenti speciali. Come invece la produzione standard diventa unica grazie al progetto architettonico e all’uso sapiente delle parti.

Iscriviti

Relatori

Alessandro Adamo

MICHELE DE LUCCHI

Architetto, Direttore di Domus

Tra i protagonisti di Alchimia e Memphis, è stato responsabile del Design Olivetti dal 1988 al 2002. Ha realizzato progetti di architettura in Italia e nel mondo. Per Istituti italiani ed esteri ha progettato ambienti di lavoro e corporate identity, ha disegnato edifici e sistemi espositivi per la Triennale, il Palazzo delle Esposizioni, il Neues Museum e le Galleria d’Italia. Sta realizzando una pista da sci indoor e sta sviluppando il progetto di un campus dedicato all’innovazione tecnologica in campo farmaceutico.
Foto di Giovanni Gastel.

Aldo Cibic

BARRECA & LA VARRA

STUDIO DI ARCHITETTURA

Gianandrea Barreca e Giovanni La Varra lavorano insieme su progetti di architettura e masterplan in Italia e all’estero. Hanno realizzato il Bosco Verticale, il nuovo Headquarter Siemens, Milano; Villa Mediterranée, Marsiglia; hotel Misheel Expo, Ulan Bator; The Office, Muscat. Molti i premi: International Highrise Award 2014, Best Tall Building Worldwide Award 2015, German Design Award 2018 e RIBA Award for International Excellence 2018. Nel 2019 inizieranno la costruzione del nuovo Policlinico di Milano. Barreca insegna a Domus Academy e a Genova; La Varra è Professore Associato a Udine e insegna alla Luiss, Roma.

Valentina D'Acunzo

CAMILLO BOTTICINI

Architetto e professore

Professore alla UEL di Londra e ha insegnato a Pamplona, Milano e Venezia. Nel 2016 fonda con Matteo Facchinelli la società ARW con la finalità di costituire un laboratorio operativo sul progetto architettonico e urbano. Ha vinto competizioni internazionali e realizzato numerose architetture in Italia ed in Europa. Ha ricevuto importanti riconoscimenti: Medaglia d’oro Architettura Italiana 2012 - premio speciale Legno; Premio IN/ARCH-Ance nel 2006 ed è stato selezionato per il Premio Europeo di Architettura Mies van der Rohe nel 2007 e nel 2017. È presente alla Biennale di Architettura a Venezia nel 2000, 2010 e 2014.

Modera Simona Bordone, progetti speciali Domus

Programma

Inizio ore 18.00

Durata: 2 ore



COTTO D’ESTE SHOWROOM

Milano – Piazza Castello – angolo Quintino Sella 5

Iscriviti

La filosofia di Cotto d'Este è sempre stata quella di coniugare l’estetica con l’altissima qualità, oltre ad un’innata vocazione per la bellezza che da sempre ha caratterizzato la storia della società. Negli anni, l’azienda ha sviluppato un percorso in continua evoluzione, conquistandosi la posizione di leader nel settore dei pavimenti e rivestimenti di alta gamma. Questo risultato è frutto della continua ricerca e dell’utilizzo delle più evolute tecnologie produttive, impiegate sempre con una grande attenzione verso l’ambiente. http://www.cottodeste.it/